10BPHOTOGRAPHY
10BPHOTOGRAPHY
The Julie Project     |     Darcy Padilla

The Julie Project | Darcy Padilla

Mostra prorogata fino al 25 novembre.

Nel mese di novembre non sarà però possibile visitarla il sabato. 

 

 

Ho incontrato Julie per la prima volta il 28 gennaio 1993. Julie, 19 anni, si trova- va nell’atrio dell’Hotel Ambassador [un albergo fatiscente dove vivevano per lo più malati di AIDS]. Era a piedi nudi, la cerniera dei pantaloni aperta e un neona- to di soli 8 giorni in braccio. Abitava nel quartiere di Tenderloin, zona di mense per i poveri e di affitti a basso costo. La sua stanza era invasa da mucchi di vestiti, po- saceneri stracolmi e immondizia. Viveva con Jack, l’uomo che le aveva trasmesso il virus dell’HIV e padre della sua prima figlia, Rachael. Lo ha lasciato alcuni mesi dopo per cercare di disintossicarsi.

Il primo ricordo che Julie ha di sua madre risale a quando aveva sei anni, mentre si ubriaca. Poi Julie è stata violentata dal patrigno. A 14 anni scappa di casa e a 15 diventa tossicodipendente. Vive per stra- da o in covi di tossici e dorme con così tanti uomini indecenti più anziani di lei da perderne il conto.
Per 18 anni ho fotografato la difficile sto- ria di Julie, fatta di un numero infinito di case, di AIDS, droga, relazioni, povertà, nascite, morti, perdite e ricongiungimenti, seguendola dalle strade di San Francisco fino alle foreste dell’Alaska.
Una storia che offre uno sguardo profon- do e dettagliato sulle problematiche lega- te alla povertà che affliggono la società statunitense.

 

Inaugurazione


28 settembre 2012, ore 19

Mostra


dal 29 settembre al 2 novembre
lun - ven, ore 10-13,30 e 15-19 sab, ore 15-19


INGRESSO LIBERO

 

per informazioni: events@10bphotography.com

tel:  06.70.30.69.13

 

 

in collaborazione con: